lunedì 20 giugno 2011

Pomodori ripieni di Baccalà a' la ghiotta

"Taninè, dobbiamo parlare".
“Mangia prima, Pippo, e doppo parliamo. Vedi? Ti feci le cose inguliate che tanto ti piàcino. Baccalà alla gliotta…”

Andrea Camilleri, La concessione del telefono, Sellerio 1998, p.48 .


Per la ricetta di oggi, Pomodori ripieni di Baccalà a' la ghiotta, ho preso spunto dal piatto citato nel dialogo tra il protagonista Filippo detto Pippo Genuardi commerciante di legnami e la moglie Gaetanina detta Taninè Schilirò del romanzo di Andrea Camilleri La concessione del telefono, ambientato alla fine dell’Ottocento in Sicilia nell’immaginaria e famosa cittadina Vigàta.
La ricetta che ho seguito per il baccalà a’ la ghiotta è di  Anna Pomar La cucina tradizionale siciliana, si trova nel bel sito del Fan club Camilleri. Ho apportato delle piccole modifiche al posto dell’estratto di pomodoro ho messo la polpa dei pomodori ramati freschi che ho utilizzato come contenitori ed ho aggiunto la giuggiulena vale a dire i semi di sesamo tostati.





 



Ingredienti:
1 filetto di baccalà già ammollato di 600 g circa
4 pomodori ramati medi
1 cipolla dorata
100 g di uva passa
2 cucchiai di semi di sesamo
olio extra vergine di oliva
pepe
zucchero



Preparazione:
Si lessa il baccalà in acqua fredda, una volta cotto si pulisce con cura dalla pelle e dalle spine.
Si fa ammollare in acqua fredda l’uva passa per 10 minuti ed in una padella si fanno tostare leggermente i semi di sesamo.
Si lavano i pomodori si taglia a ciascuno la calotta superiore  e si vuotano con l’aiuto di un cucchiaio, si mettono capovolti su una gratella per far perdere l’acqua di vegetazione. Si riduce a dadini la polpa estratta e si conserva da una parte.
In un tegame si fa soffriggere la cipolla tagliata a fette sottili ed appena sarà bionda si aggiunge la polpa dei pomodori scavati e l’uva passa, si fa insaporire per 8-10 minuti. Passato il tempo si aggiunge il baccalà a pezzetti e si lascia cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. A fine cottura del baccalà si aggiunge il pepe, un pizzico di zucchero ed i semi di sesamo tostati.
Si prendono i pomodori e si riempiono con il baccalà a’ la ghiotta, si trasferiscono su un piatto da portata e si servono caldi.





Con questa ricetta partecipo al contest di Chiara del blog Cucinando con mia sorella, dedicato al re dell’estate il pomodoro: Cucinando con... il pomodoro!








Cuochi da Biblioteca del blog di Anna Ultimissime dal forno





Autori in pentola del blog di Elisa Stasera si cena da noi!







15 commenti:

  1. mmmh, molto "ghiotti"!
    come dire.. davanti ad un buon piatto anche gli animi più focosi si smorzano e le discussioni si disperdono ;)

    RispondiElimina
  2. Già :) Però peccato che questa volta "Pippo" non li ha mangiati... Li ho mangiati io al suo posto. :)

    RispondiElimina
  3. io li ho fatti sabato(o venerdi??) uhm, no venerdi.. ma con il riso!! quanto mi piacciono!! se facessi a mio marito questi con il baccalà mi risposerebbe!! ahahahah bravissima!

    RispondiElimina
  4. Una ricetta fantastica e molto invitante!!! Bravissima, baci e felice giornata

    RispondiElimina
  5. una ricetta davvero golosa! complimenti, un bacione!

    RispondiElimina
  6. io amo il baccalà e dentro ai pomodori è da sballo, come si dice....li faccio sicuramente...bacio

    RispondiElimina
  7. Fr@ che ghiottoneria, il baccalà con il pomodoro è buonissimo, dentro il pomodoro deve essere sopraffino. Qeusta ricetta la rifarò sicuramente, un abbraccio carissima e buona giornata

    RispondiElimina
  8. MA CHE BEL PIATTO...MOLTO MEDITERRANEO!!!BRAVA!!!BUONA VITA E BUONA CUCINA!!!

    RispondiElimina
  9. Questa cosa squisita, questi scrigni che racchiudono una bontà indescrivibile a parere nostro, rappresentano una visione che ci solletica non poco l'appetito! Splendida l'idea che hai avuto, ci hai letteralmente presi per la gola!
    P.S.Parteciperai al nostro contest Una ricettola per la Pupattola? Ci farebbe veramente piacere!
    Un bacione e buona settimana
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Davvero eccezionali questi pomodori con un insolito ripieno...ricettina davvero interessante!!! Un bacione e buona serata!!

    RispondiElimina
  11. ma quanto dev'essere buono questo piatto....
    Non l'ho mai assaggiato, il baccalà va alla grande anche qui, ma questa ricetta è spettacolare. Un bacione

    RispondiElimina
  12. Posso venire a pranzo?!?Non sono ghiotti...ghiottissimi ^__^ Adoro il baccalà, ma non avrei mai pensato a usarlo per il ripieno dei pomdori. Questa devo assolutamente provarla. Un bacione

    RispondiElimina
  13. Pomodori da ghiottoni! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia questi golosissimi pomodori! Proverò senz'altro a farli in onore tuo e dell'amato Camilleri! Baci

    RispondiElimina
  15. Abbiamo pensato alla stessa rubrica! La mia si chiama "Cibo e romanzi", ma finora è stata appena abbozzata :-(

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...