giovedì 26 aprile 2012

Allesso alla romana


Un modo per recuperare e “dare vita” alla carne lessa usata per il brodo che ormai ha perso gran parte del sapore.
La ricetta è ispirata da La cucina regionale Italiana, Lazio, vol. 6.


Allesso alla romana




Allesso alla romana




Ingredienti:
400 g di carne di manzo (Petto o Punta di petto, Bianco costato di pancia) lessa
200 g passata di pomodoro
2 patate grandi bollite
2 spicchi d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo
mezzo bicchiere di vino bianco secco
olio extravergine d'oliva
sale
pepe


Ingredienti

In una padella si fa imbiondire l’aglio nell’olio extra vergine di oliva si unisce il prezzemolo tritato grossolanamente; dopo alcuni minuti si aggiunge la passata di pomodoro si lascia insaporire per 5 minuti, si aggiunge il lesso tagliato a strisce, si irrora con il vino e si lascia evaporare e si uniscono le patate tagliate a fette, si sala e si pepa e si lascia cuocere per 15-20 minuti, girando ogni tanto. Si serve caldo aggiungendo a piacere un filo di olio e del prezzemolo.







Allesso alla romana






Partecipo alla raccolta di Chabb Che cosa ti preparo per secondo? del blog Le padelle fan fracasso.





13 commenti:

  1. Un idea veramente geniale e gustosa!! Mi piace!! Bravissima. Un abbraccio, M:Luisa.

    RispondiElimina
  2. Appena ho letto allesso ho subito pensato ad un piatto buonissimo, e non mi ero sbagliata! ^-^
    Immagino che buona la scarpetta!
    Un bacio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Ciao, lieta di conoscerti, grazie di essere passata da me, contraccambio con piacere! Ma sai che anch'io raccoglievo quei volumetti? cioè ho iniziato poi ho smesso, non sono molto costante in queste cose.. chissà dove sono finiti... bella succosa questa ricetta, mi piace!

    RispondiElimina
  4. anch'io uso "ravvivarla" così la carne lessa. ha un bell'aspetto e poi le bambine la mangiano più volentieri ;-)
    complimenti!

    RispondiElimina
  5. deve avere un sapore tradizionale che ti commuove...brava!!

    RispondiElimina
  6. ciao Fr@
    gustoso e profumato il tuo allesso...ma anche un gran bel recupero ...
    Un bacio le 4 apine

    RispondiElimina
  7. accipicchia, quasi quasi mi vergogno: sono romana e questa gustosa ricetta non la conoscevo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Dall'aspetto non sembra proprio un piatto di "recupero"! Ottimo! :)

    RispondiElimina
  9. Bella idea, in effetti davvero grandiosa!

    RispondiElimina
  10. Allesso che nome simpatico per un piatto della tradizione! Un abbraccio cara Fr@ :)

    RispondiElimina
  11. Bellissima rivisitazione!!! un bacione

    RispondiElimina
  12. mi chiedevo cosa fosse l'allesso poi l'ho letto e mi sono detta....veramente splendida questa ricetta....

    RispondiElimina
  13. devo dire che no sono un'amante della carna... ma cucinata così credo che l'avrei mangiata amch'io (scarpetta nel sughetto compresa!).
    Ciao, buona serata

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...