venerdì 8 marzo 2013

Carciofi ripieni di alici, capperi ed olive di Gaeta e gratinati in forno


Questo è il tempo delle mammole - i carciofi romaneschi - i miei preferiti. Oggi propongo una ricetta molto semplice, che faccio spesso in questo periodo. I carciofi prima li scotto in acqua calda, poi li riempio con alici, capperi, olive di Gaeta, un po’ di pan grattato ed infine li faccio gratinare in forno il tempo di far formare la crosticina. Si forma un contrasto, per me, molto piacevole tra il croccante della superficie e il morbido dell’interno.







Ingredienti:
4 carciofi romaneschi (“mammole”)
200 g di olive di Gaeta
8 filetti di alici sott’olio
1 cucchiaio di capperi
pane grattugiato q.b.
un ciuffo di prezzemolo
olio extra vergine di oliva
sale
pepe  nero


Preparazione:
Si puliscono i carciofi dal gambo, dalle foglie più dure esterne; si elimina l’eventuale barbetta. Si rifilano i gambi dei carciofi della parte più dura. Si porta ad ebollizione l’acqua e si fa scottare il tutto per 8-10 minuti. Si scola, si lascia raffreddare.
Nel frattempo si tagliano a pezzetti le olive di Gaeta, le alici sott’olio, capperi, prezzemolo e si aggiungono i gambi dei carciofi anch’essi tagliati a pezzetti. Si aprono i carciofi si sala e si pepa e si  farciscono con il composto, si mettono in piedi in una teglia ricoperta di carta forno, si aggiunge un filo di olio extra vergine di oliva e si spolvera con il pangrattato su ogni carciofo.
S’inforna a 180° C e si fanno cuocere per 10  minuti circa, fino a che si forma una crosticina.






13 commenti:

  1. I carciofi mi piacciono tantissimo! Ottima versione! ;)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Che bocconcino prelibato!! Saranno gustosissimi.. e poi siamo nel periodo migliore per i carciofi!! Un bacio cara

    RispondiElimina
  3. saranno presto sulla mia tavola :-)

    iniziano a vedersi al mercato, anche se a prezzi da gioielleria

    buona giornata

    RispondiElimina
  4. Buonissimi, e tu sei sempre bravissima nel postare ricette ghiotte come questa! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. La foto non mente ed a mio avviso saranno davvero gustosissimi! Complimenti e buon 8 Marzo! Alison

    RispondiElimina
  6. Che bontà i carciofi ripieni....i tuoi devono essere deliziosi!! un bacione

    RispondiElimina
  7. Sembrano deliziosi! Ho giusto i carciofi in frigo che aspettano una ricetta così

    RispondiElimina
  8. buoni, anch'io li feci per la raccolta lo scorso anno, più o meno così :-))

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto questa tua ricetta, perchè è gustosa ma non pesante! In Campania la tradizione vuole dei carciofi ripieni con una base di strutto ed io ho sempre avuto seria difficoltà a mangiarli...
    Baci

    RispondiElimina
  10. buonissimi Fra, adoro le mammole, sono dei carciofi molto buoni e si lavorano bene, danno degli ottimi risultati, io ci metto anche il pecorino romano...un abbraccio

    RispondiElimina
  11. i carciofi ripieni... un'idea a cui non penso mai! Eppure sono così buoni...
    Io li faccio leggermente diversi, ma la tua versione è sicuramente da provare! Domani corro al mercato e compro i carciofi :))
    Ciao

    RispondiElimina
  12. Impazzisco per i carciofi ripieni, i tuoi sono deliziosi!
    Un bacio

    RispondiElimina
  13. Che buoni, adoro i carciofi e cucinati così sono deliziosi, li proverò...un bacio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...