venerdì 14 giugno 2013

Frittelle di foglie di zucchine, cozze e pecorino



Queste frittelle le faceva una delle mie nonne nel periodo primaverile-estivo, utilizzando le foglie e i gambi delle zucchine, le cozze e il pecorino.
Le foglie delle zucchine che ho usato per le frittelle, provengono dal mio balcone. Quest’anno ho messo due vasi di zucchine una di qualità chiara e una scura. Vediamo quante zucchine riusciranno a crescere, intanto ci sono molte foglie e sono spuntati i fiori.









Ingredienti:
150 g circa di cozze sgusciate (1 Kg di cozze con il guscio)
10 foglie e gambi della pianta di zucchine (del mio balcone)
50 g di pecorino romano
1 spicchio di aglio
peperoncino
olio extra vergine di oliva o olio di semi di arachidi
sale

Per  la pastella:
200 g di farina 0
100 ml circa di acqua fredda
1 uovo
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
1 cucchiaino di bicarbonato
pizzico di sale


Preparazione:
In un’ampia ciotola si setaccia la farina, si aggiunge l’acqua fredda, l'olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale, si amalgama per un po’, poi si incorpora l’uovo ed infine il bicarbonato, si mescola  fino a quando il composto risulterà omogeneo. Si copre con la pellicola trasparente e si mette in frigorifero.
Si tolgono i filamenti dei gambi delle foglie di zucchine, si lavano per bene e si lessano per alcuni minuti in acqua bollente; si scolano e si ripassano in padella con aglio, olio extra vergine di oliva e peperoncino e sale. Si lasciano raffreddare e poi si tagliano a pezzetti.
Si lavano e si spazzolano le cozze, si mettono in una padella, coperte e si lasciano aprire con il vapore, si scolano e si sgusciano.

Si prende la pastella si aggiunge il pecorino romano, le cozze e le foglie di zucchine ripassate; si mescola il tutto. Si fa scaldare l’olio extra vergine di oliva in una ampia padella, si versano cucchiate di pastella e si fanno friggere da entrambi lati fino a quando risulteranno dorate e croccanti. Si scolano e si mettono su carta assorbente o carta paglia per farle asciugare dall’olio in eccesso.













8 commenti:

  1. La ricetta mi piace moltissimo, Fr@, però non ho capito se hai usato foglie di zucchine genovesi o lunghe...penso queste ultime. Brava davvero, le tue ricette mi piacciono sempre tanto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbero essere tipologia genovesi. Le foglie sono larghe.

      Elimina
  2. Molto particolare l'uoso delle foglie di zucchine e mi puace anche l'abbinamento con le cozze, chissà che sapore particolare!

    RispondiElimina
  3. Pensa che qui dove sto io è il paese delle zucchine, ma non ho mai visto nessuno utilizzarne le foglie!!
    Ricetta da provare...l'anno prossimo metto anche io le zucchine sul balcone! ;)

    RispondiElimina
  4. Mi piacciono queste ricette dove l'ingrediente inconsueto è spesso lì a portata di tutti, mi piace questa ricette che ha una storia e un valore affettivo, mi piace perchè la sento anche bonissima. E complimenti per la coltivazione sul terrazzo, spero sia di grande soddisfazione ! un abbraccione !

    RispondiElimina
  5. Questa la devo provare, ma hai usato le foglioline più tenere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ho utilizzato le foglie grandi.

      Elimina
  6. Fantastiche! Davvero si possono mangiare anche le foglie di zucchina? Sicuramente proverò! :)
    Un bacione e grazie!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...