lunedì 10 giugno 2013

Kèiskuch



Il viaggio de L’abbecedario Culinario della Comunità Europea  fa tappa in Lussemburgo. Tra i piatti caratteristici della cucina di questo piccolo e delizioso Stato, ho scelto una torta al formaggio Kèiskuch composta di un ripieno di ricotta, tuorli d'uovo, panna e limone su un guscio di pasta.







Per la ricetta ho preso spunto da - qui -  e ho diminuito le dosi.

Ingredienti per uno stampo da 20 cm di diametro
Per la pasta:
140 g di farina 00                              
50 g di burro                            
80 ml di latte                               
1 cucchiaio raso di zucchero  (15 g circa)            
1 cucchiaino di lievito in polvere 
pizzico di sale


Per il ripieno:
250 g di ricotta di pecora                               
60 ml di panna
75 g di zucchero                            
1 tuorlo d'uovo
succo di mezzo limone
scorza grattugiata di mezzo limone
pizzico di sale



Preparazione:
Si mette in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, il lievito e il burro a pezzetti, si lavora velocemente fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso; si aggiunge il sale e pian piano il latte. Si lavora il tutto fino a farlo diventare un composto compatto liscio ed abbastanza elastico. Si avvolge nella pellicola trasparente e si mette in frigo per almeno 1 ora.
Trascorso il tempo, si prende la pasta, si mette su una spianatoia infarinata e si stende un disco più grande dello stampo. Si imburra e s’infarina lo stampo, si riveste con la pasta la base e i lati della tortiera. Si copre con un telo da cucina e si mette da parte.

Si setaccia la ricotta, si aggiunge il tuorlo e si lavora con la frusta, si unisce la panna e si continua a lavorare il composto. Si aggiunge il succo e la scorza di mezzo limone, lo zucchero ed il sale; si amalgama il tutto. Si versa il composto nella base e si inforna nel forno preriscaldato a 180° C. Si cuoce per minimo 35 minuti, fino a quando la pasta sarà dorata e il ripieno si solidifica (per me 50-60 minuti). Si toglie dal forno e si lascia intiepidire, poi si sforma.
Una volta raffreddata, ho spolverato la superficie con lo zucchero a velo.








Con questa ricetta partecipo alla raccolta dell'Abbecedario Culinario della Comunità Europea per la cucina del Lussemburgo ospitato dal blog Girlichef.








16 commenti:

  1. Non conosco però mi ispira... quindi rubo la ricetta e proverò a farla!! un abbraccio cara! buona giornata!

    RispondiElimina
  2. adoro i dolci con la ricotta la voglio provare!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  3. Che fresca e golosa meraviglia!! Le tue ricette mi piacciono sempre tantissimo!!!!

    RispondiElimina
  4. Wow! This Keiskuch looks so creamy, and absolutely delicious! I'm so happy that you joined me in Luxembourg this month. :)

    RispondiElimina
  5. Che buona dev’essere questa torta, con quel ripieno cremoso profumato al limone :) Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  6. Che buona, la rifarò sicuramente!!! ;-)

    RispondiElimina
  7. Per un dolce così sarei capace di uccidere, ahahahahahahah!!!! Cavolo, mi ispira tantissimo! Complmenti

    RispondiElimina
  8. caspita che bella! Direi che somiglia ad un sacco di cose, tipo la cheesecake, oppure la cassata al forno siciliana, slurp!!!

    RispondiElimina
  9. Pur senza averla assaggiata, questa torta dal nome difficile da ricordare, ci pare una di quelle cose deliziose in cui non smetteresti mai di intingere la forchettina! Me la copio, me la studio per bene e la preparo insieme a Luca.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  10. Oh mamma mia tesoro,questa tortina è qualcosa di meraviglioso...ma tu non ti stupisci,sai quanto io ami questo tipo di dolci,soprattutto quando c'è della bella ricotta!Ne faccio solo una fettina e mi trattengo eh?Un bacione cara!

    RispondiElimina
  11. Le torte alla ricotta mi piacciono tantissimo e questa è uno spettacolo che assaggerei molto volentieri!!

    RispondiElimina
  12. carissima Fra ci sarà un doppione, ho già preparato la stessa torta per il Lussemburgo, è l'unica ricetta che mi è piaciuta veramente...un abbraccio

    RispondiElimina
  13. avevo adocchiato questa torta ma non avevo voglia di riaddattarla nelle dosi, per fortuna l'hai fatto tu ^____^

    RispondiElimina
  14. Bella ricetta e bel blog.Da oggi ti seguo e mi unisco ai tuoi sostenitori. Se ti va passa a trovarmi, Clementina.

    RispondiElimina
  15. Eccolo il post conclusivo della nostra tappa lussemburghese: http://abcincucina.blogspot.com.es/2013/06/h-come-hong-am-reisleck.html.
    Grazie per aver partecipato, senza di te questa tappa non sarebbe stata la stessa! Pronta per l'Irlanda? :-)

    Ciaooo,
    Aiu'

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...