mercoledì 2 aprile 2014

Crostata di ricotta con copertura di cioccolato

L’aspetto sembra una torta, in realtà è una crostata con un ripieno di ricotta romana e canditi ed è ricoperta di cioccolato fondente.
L’ho fotografata e mangiata quando il cioccolato fondente era ancora semicaldo, ma se si desidera si può lasciare che si solidifichi completamente. Dipende dai gusti; a me è piaciuta in entrambi i modi.




Crostata di ricotta e canditi con copertura di cioccolato





Ingredienti per uno stampo da 20 o da 24 dipende da quanto si vuole alta

Per la base:
250 di farina 00
125 g di burro freddo
100 g di zucchero semolato
2 uova
1 cucchiaio di latte
1 cucchiaino di lievito
pizzico di sale

Per il ripieno
500 g di ricotta romana
30 g di zucchero a velo
30 g di canditi
scaglie di cioccolato fondente extra a piacere
1 cucchiaino di Alchermes

Per la copertura
100 g di cioccolata fondente extra



Preparazione:
In una ciotola si mette la farina setacciata il burro tagliato a pezzetti e un pizzico di sale; si lavora il tutto rapidamente con le punte delle dita. Si uniscono lo zucchero, le due uova, il lievito ed il latte; si lavora velocemente il tutto sempre con la punta delle dita, fino ad ottenere un impasto compatto liscio ed abbastanza elastico. Si forma un panetto si avvolge nella pellicola trasparente e si mette in frigo per 1 ora.

In una ciotola si setaccia la ricotta romana, si aggiunge lo zucchero a velo, i canditi, le scaglie di cioccolato e l’Alchermes. Si lavora il tutto. Si copre e si mette in frigo.

Trascorso il tempo di riposo della frolla, si prende la pasta si stende con un mattarello tra due fogli di carta forno (è abbastanza appiccicaticcia); si forma un disco un po’ più grande dello stampo e aiutandosi con la carta forno si trasferisce nello stampo (la carta forno farà da rivestimento della tortiera). Si sistema l’impasto nel fondo e ai lati, poi si bucherella con i rebbi della forchetta il fondo, si ricopre con il composto di ricotta, si livella e si piegano i bordi laterali verso l’interno, formando un cordone.
S’informa a forno caldo a 180°C - 190°C per 50-60 minuti, dipende dal forno. Si sforna e si lascia raffreddare prima di sformarla.
Una volta completamente fredda, si ricopre la superficie con il cioccolato fondente sciolto a bagno maria.

Si può mangiare subito con il cioccolato fondente caldo, oppure lasciare che si solidifichi. A voi la scelta.





35 commenti:

  1. com'è che le tue torte finiscono tutte nelle mie ricette da provare? anche questa, uno spettacolo Francesca!
    baci grossi
    Sandra

    RispondiElimina
  2. una golosità infinita, io poi adoro la ricotta, è un ingrediente fondamentale nelle mie ricette, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Bella e golosissima , una fettina la prendo con molto piacere . Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  4. Che visione paradisiaca questo dolce, troppo bello e troppo goloso!!!!

    RispondiElimina
  5. Anche io la proverei in tutt'e due i modi! :)
    Che buona!!!

    RispondiElimina
  6. Ecco non l'avrei mai definita crostata perché quell'impasto meraviglioso che rivela la fetta mi rivela una consistenza differente dalla frolla. Anche la ricetta devo dire che è particolarmente invitante ... e nemmeno io avrei atteso che il cioccolato diventasse freddo ... goduriosa questa crostata e quella ricotta ci sta a meraviglia! Bacioni

    RispondiElimina
  7. ti dico solo che sto sbavando! goduria pura!

    RispondiElimina
  8. Una vera delizia!! Bravissima Francesca!! Un bacio

    RispondiElimina
  9. Deve essere di una bontà unica! quella frolla così alta e friabile e poi la ricotta cha io adoro nei dolci, e il cioccolato. Oddio tutto una meraviglia! Grande Fra!

    RispondiElimina
  10. E' golosissima..... io la preferisco col fondente appena sciolto.. :-) smackkkk

    RispondiElimina
  11. Ma questa crostata è troppo golosa... :-)

    RispondiElimina
  12. ma è una meraviglia Fra, e immagino con il cioccolato caldo, la devo provare sicuramente...un abbraccio

    RispondiElimina
  13. I dolci con la ricotta sono tra i miei preferiti... se poi li stendiamo su una base di frolla e li ricopriamo di un guscio di cioccolato allora c'è proprio da farsi del male sul serio!

    RispondiElimina
  14. Crostata favolosa!!!gnammy! da provare!mi piace tantissimo!!! bacio

    RispondiElimina
  15. torta pericolosissima per chi come me adora la ricotta !

    RispondiElimina
  16. Wow, è spettacolare! Bravissima Fra!

    RispondiElimina
  17. Tu sei un'attentatrice seriale!!! La trovo semplicemente magnifica. Semplice nei sapori e incantevole nell'insieme. Grande!

    RispondiElimina
  18. Anche io l'avrei mangiata con il cioccolato tiepido per poi rigustarla con il cioccolato freddo! Sai, per vedere la differenza.
    Golosa!

    RispondiElimina
  19. non so se mi ipsira di più la versione calda con cioccolato cremoso o quella fredda con cioccolato croccante. nel dubbio...ci vuole la doppia fetta per la controprova :D! un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  20. Nooo, cosi' mi fai svenire! Io ti dico che la farò 2 volte: una per provarla col cioccolato, poi con un coulis ai frutti rossi. Accettasi suggerimenti per una terza prova:) . Un caro saluto anche da Michi!

    RispondiElimina
  21. Mamma mia che dolce libidinoso! Mi segno subito la ricetta, è troppo allettante! Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. Caspita che meraviglia, complimenti!!!!

    RispondiElimina
  23. un dolce a dir poco fantastico, da provare con molto piacere!!!

    RispondiElimina
  24. Supergolosa, veramente irresistibile!!!! Bravissima!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Fr@. ma questa ricetta è deliziosa... quel cioccolato che scivola sulla ricotta è mitico!!! complimenti!

    RispondiElimina
  26. Fr@ ma che meraviglia è???????? Ma quanto buona deve essereeeeeeeeeeeeeee???? Aiuto voglio una fetta di questa tortaaaaa! Un bacione

    RispondiElimina
  27. meravigliosa, troppo invitante!

    RispondiElimina
  28. Una meraviglia!!!
    La frolla il ripieno di ricotta e canditi e il cioccolato, mi piace tutto di questa tua favolosa crostata.
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. L'aspetto ed il contenuto fan venire la bava... Che meravilglia!

    RispondiElimina
  30. MA QUALCUNO L'HA PROVATA?L'ASPETTO COMPLETAMENTE DIVERSO DALLA FOTO NON COSI ALTO E FRIABILE LA RICOTTA IN FOTO SEMBRA PANNA..SONO UN ASINA?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara :)
      Non ho capito se l'hai provata o meno.

      Comunque, a me è venuta così alta (oltre per la presenza del lievito), anche perché ho utilizzato uno stampo da 20 cm. Come ho scritto dipende da quanto uno la vuole alta.
      Ti posso assicurare che non è panna, ma ricotta.

      Elimina
    2. hai ragione non sono stata molto chiara..prima ho scritto un commento lungo e chiaro poi non sono riuscita a pubblicarlo..la stanchezza ha avuto la meglio..scusa..cmq..si l'ho fatta bassa e l'impasto sembra abbia subito il peso della ricotta..che dovevo cuocere con l'impasto vero?cmq la rifarò e ti faccio sapere anche l'impasto era molle..tutta colpa mia eh..lò sò..ciao grazie









      Elimina
    3. Figurati :)
      Sì, io ho cotto tutto insieme. Un consiglio se utilizzi la ricotta fresca (per intenderci quella acquistata al bancone, non quella confezionata in vaschetta) cerca di farla riposare più tempo in frigorifero in modo da far perdere l'acqua, risulterà più soda.
      Poi regolati con il tuo forno, quanto tempo tenere la crostata. Ogni forno è un mondo a se. Può essere che ti serve un po' più di tempo.
      Se la riprovi fammi sapere.

      Elimina
  31. sicuramente ti faccio sapere...presto grazie dei consigli ce la farò grazie del tempo dedicatomi..non risp. tranquilla..

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...