giovedì 15 gennaio 2015

Spaghetti con carciofi e guanciale cotto al vino

Lo spunto per questo piatto viene dopo aver visto alla fine di novembre in televisione lo chef Fabio Campoli cucinare una pasta con pancetta e carciofi. Ciò che mi ha colpito non è tanto l’abbinamento, provato e riprovato e di sicura bontà, quanto il procedimento, il metodo di cottura usato che ha fatto la differenza. Ha cotto la pancetta con il vino in un padellino coperto a fuoco basso, in modo di ammorbidirla e di aromatizzarla al vino. I carciofi li ha fatti cuocere coperti senza mai girarli, ciò li ha resi né troppo duri né troppo morbidi.
Io al posto della pancetta ho utilizzato il guanciale e come pasta dei comuni spaghetti. Il risultato mi è piaciuto molto, tanto da averlo fatto e rifatto più volte.



Spaghetti con carciofi e guanciale cotto al vino




Ingredienti:

380 g di spaghetti
4 carciofi
150 g di guanciale
2 cucchiai di vino bianco secco
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero

Parmigiano Reggiano o Grano Padano a piacere


Preparazione:

Si taglia a listarelle il guanciale si mette con il vino in un pentolino alto e si fa cuocere coperto a fuoco basso fino a che il grasso si scioglie, deve essere morbido e non troppo croccante.
Si mondano i carciofi, si toglie la barbetta e si rifilano i gambi. Si tagliano a fettine abbastanza sottili, si mettono in una larga padella con olio extra vergine di oliva, lo spicchio di aglio, si salano e si pepano. Si coprano e si lasciano a cuocere a fuoco medio senza mai girarli, per 8-10 minuti circa.

Nel frattempo si fa cuocere la pasta in abbondante acqua, una volta cotta si versa nella padella dei carciofi, si fa saltare, si aggiunge qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, alla fine si unisce il guanciale (io ho aggiunto anche il liquido di cottura) e si fa insaporire; alla fine si spolvera con un po’ di formaggio grattugiato, si copre e si spegne. S’impiatta e si aggiunge a piacere altro formaggio grattugiato.





15 commenti:

  1. un bel primo saporito come piace a me !

    RispondiElimina
  2. i primi per me sono la cosa più importante a tavola e quelli semplici e saporiti come questo incontrano subito il mio gusto!

    RispondiElimina
  3. Fabio Campoli è bravissimo, ho mangiato alcune sue cose ed erano deliziose. Anche i tuoi spaghetti sono golosissimi!

    RispondiElimina
  4. Me piace !
    We love spaghetti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Infatti la cottura del guanciale nel vino interessa parecchio anche me.. Ottima pasta davvero :-*

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che abbinamento bomba che hai fatto, dire che mi piacciono è dire poco!!!

    RispondiElimina
  7. Incuriosisce anche me, da provare per tante altre ricette.
    Grazie per la condivisione. Baci.

    RispondiElimina
  8. Brava che hai sostituito la pancetta con il guanciale! Poi cotto nel vino deve prendere un sapore particolare! Nell'insieme mi sembra un piatto saporitissimo e da provare al più presto! Un bacione

    RispondiElimina
  9. l'abbinamento lo conosco e lo adoro, ma il metodo di cottura è una novità per me e mi incuriosisce molto, salvo la ricetta e provo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  10. il guanciale cotto nel vino mi convince e il risultato finale è veramente gustoso, complimenti.

    RispondiElimina
  11. Che bontà questo piatto di pasta. Intrigante sia la cottura dei carciofi ma, soprattutto la cottura della pancetta (nel tuo caso guanciale) nel vino

    RispondiElimina
  12. Lo sai quanto apprezzo le tue preparazioni! Ecco ... la nota del guanciale cotto nel vino mi piace da matti!!
    Brava davvero

    RispondiElimina
  13. Ottimi abbinamenti in questo primo piatto gustosissimo, bravissima!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
  14. Che piatto succulento!!! Proverò presto la ricetta, io poi adoro i carciofi!!!
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...