lunedì 22 giugno 2015

Hummus

Quando si parla di hummus in genere s’intende la crema di ceci mescolata con la tahina ed altri ingredienti, tipica dei paesi arabi e di Istraele. Ci sono molto ricette di humus di ceci e non solo che variano da paese a paese per non parlare da famiglia a famiglia. Ho seguito la ricetta di Yotam Ottolenghi e di Sami Tamimi due chef, uno israeliano di origine italiane e tedesche l’altro palestinese, molto famosi in Inghilterra e non solo per i loro libri in particolare Jerusalem, con ricette israeliane e palestinesi (sia autentiche che «rivisitate»), che ho avuto modo di parlare e sperimentare qui e qui.
Questa è la loro versione base dell’humus (Basic hummus). Ho utilizzato la tahina o tahini fatta in casa; poi l’ho servito con un filo di olio di sesamo e cosparso di paprika e prezzemolo tritato grossolanamente.




Hummus




Ingredienti:

250 g di ceci secchi (io varietà ceci del solco dritto)
270 g di tahini (per farla a casa si può seguire questa ricetta)
4 cucchiai di succo di limone
4 spicchi d’aglio
1 cucchiaino di bicarbonato di soda (omesso)
100 ml di acqua ghiacciata
1 cucchiaino e mezzo di sale


Preparazione:

La notte prima si mettono a bagno i ceci in acqua fredda. Il giorno dopo, si scolano bene e si mettono in una casseruola si aggiunge il bicarbonato di soda, si fa cuocere per tre minuti mescolando continuamente (io ho omesso questo passaggio). Poi si aggiunge l’acqua fredda e si fanno cuocere, il tempo dipende dal tipo di cece, comunque fino a che saranno morbidi. Una volta cotti si scolano e si trasferiscono in un frullatore, si tritano fino ad avere un pasta soda, si aggiunge la tahini, il succo di limone, l’aglio e 1 cucchiaino e mezzo di sale. Si versa lentamente l’acqua ghiacciata e si aziona il frullatore fino ad ottenere un composto liscio e cremoso. Si trasferisce l’hummus in una ciotola, si copre la superficie con la pellicola e si lascia riposare almeno per 30 minuti.
Se non si mangia subito, si conserva in frigo fino al suo uso, basta tirarlo fuori dal frigo almeno 30 minuti prima di consumarla.
Si conserva coperta in frigo per tre giorni.




15 commenti:

  1. Buonissimo l' hummus , in casa piace a tutti . Un saluto, buona giornata, Daniela.

    RispondiElimina
  2. Credo che ti copierò anche queste due ultime ricette, sono deliziose! A proposito di copia, volevo dirti che ho realizzato la tua "Torta al cocco con ciliegie" e l'ho pubblicata sul blog, è davvero buona! Grazie per la ricetta :)

    RispondiElimina
  3. L'ho postata anch'io la scorsa settimana (mi sembra) perchè mi piace un sacco

    RispondiElimina
  4. Lo mangerei di continuo, troppo buono!!

    RispondiElimina
  5. Ma che gustoso il tuo hummus, molto gradito !

    RispondiElimina
  6. una crema che amo molto comunque sia fatta, la faccio di rado perchè poi ne mangio quintali, mi ricorda i viaggi, alcuni libri, sempre ottima!

    RispondiElimina
  7. Mai fatto ne provato! Però mi piacerebbe assaggiarlo.
    Baci.

    RispondiElimina
  8. amo i ceci ed è da una vita che mi riprometto di provarlo. avrò forse paura della dipendenza da questa sfiziosa cremina?!?!?! un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  9. Wow, deve essere davvero squisito, da provare sicuramente!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  10. una gran bella versione di hummus, un ottimo antipasto

    RispondiElimina
  11. Mi piace molto questa preparazione, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  12. quanto mi piacerebbe provarlo, è tanto invitante!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. Ma pensa te! Che ricetta particolare, non ho mai provato nè assaggiato l'hummus e ne sono parecchio incuriosita.

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...