lunedì 11 aprile 2016

Brioches con la panna

La ricetta di queste brioches deriva dai maritozzi all'arancia di Adriano, provati e riprovati l'anno scorso; anche questa è stata una vera coccola golosa. 






Ingredienti:

Per circa 12 Brioches

450 g di farina forte o Manitoba 
50 g di farina di riso  
200 ml di acqua
90 g di zucchero
1 cucchiaio di miele d’acacia
1 uovo intero + 1 tuorlo
8 g di lievito fresco o  3 g di lievito secco
8 g di sale 
1 cucchiaino di malto (o miele)
60 g di burro morbido
40 g di olio extra vergine di oliva leggero
scorse di 1 arancia grattugiata


Per pennellare

1 albume d’uomo
granella di zucchero


Per la farcitura:

500 ml di panna fresca



Preparazione:

Si porta quasi a bollore l’acqua con metà delle scorzette di arancia e si riscalda l’olio con l’altra metà delle scorzette.
Si scioglie il lievito ed il malto nell’acqua intiepidita (che avremo riportato a 200 ml), si unisce 200 g di farina, si amalgama quanto basta per avere una pasta piuttosto morbida, si lascia gonfiare a temperatura ambiente per circa 1 ora.
Si miscela il resto della farina con quella di riso. Si unisce metà della farina e dello zucchero si lavora quando sarà assorbita si unisce l’uovo con il resto dello zucchero e della farina, si continua a lavorare, poi s’inserisce il tuorlo con il miele ed il sale, si continua a lavorare finchè s’incorda. Si aggiunge il burro morbido in due volte e, quando si sarà ottenuta una buona incordatura, si unisce l’olio a filo. Si copre e si mette in posto caldo (26° C) fino al raddoppio, circa 2 ore e più.

Passato il tempo si rovescia sulla spianatoia infarinata e si danno le pieghe del tipo 2 [Si rovescia sul tavolo e si prendere un lembo dell’impasto, all'inizio con molta delicatezza, si stende leggermente e si porta al centro. Si prende l'angolo che si è formato a destra, si stende leggermente e si porta al centro. Si procede allo stesso modo con l'altro angolo che si è formato a destra; si continua fino a chiudere il giro. Poi si ruota via via la pasta su se stessa in modo da formare una palla. A questo punto si capovolge in modo che la chiusura sia sotto a contatto con il tavolo e si comincia ad arrotondare la pasta, cercando di portare la pasta dalla parte superiore della palla al di sotto, girando sempre la palla su se stessa, e cercando di non strappare la superficie], si arrotonda e si copre a campana e si lascia riposare per 30 minuti.



Brioches, preparazione



Passato il tempo, si taglia l’impasto in 12 pezzi della stessa misura, si arrotolano i pezzi sotto il palmo della mano, finché non si avrà una palla ben serrata. Si copre e si lascia lievitare (a 28° C) per circa 1 ora. Passato il tempo, si spennellano con albume e si aggiunge la granella di zucchero si mettono nel forno caldo a 180° C per 12-15 minuti, dipende dal forno, finché la superficie sarà di un colore dorato, si sfornano e si  lasciano raffreddare su una gratella.
Una volta fredde si tagliano a metà, senza però arrivare al bordo in modo che rimangano attaccate le due parti, e si farcisce con la panna montata.



23 commenti:

  1. Wow Francesca, ho l'acquolina, bravissima!

    RispondiElimina
  2. Anche io avevo voglia di brioche e panna stamattina, come resistere a queste meraviglie! Un abbraccio e buna settimana Fra!

    RispondiElimina
  3. Capirai soffici e con la panna.. Muoio!!!!! :-* baciotti

    RispondiElimina
  4. mamma mia che spettacolo... :-D Bacioneee

    RispondiElimina
  5. Che spettacolo mamma mia sono una bomba queste brioche....mi potrei mangiarne fino a starci male!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  6. lo sai che sei una gran tentatrice, vero ? hanno un aspetto favoloso !

    RispondiElimina
  7. Io prendo quello dell'immagine mi soddisfa e non fa danni. Buona serata.

    RispondiElimina
  8. Questa è una visione celestiale! Sarei capace di farne indigestione!!! Bacio

    RispondiElimina
  9. Che golosità con tutta quella panna!!

    RispondiElimina
  10. Una di queste mi ci vorrebbe proprio ora. Un toccasana per l'umore.
    Baci.

    RispondiElimina
  11. Non si può fare però!Questo è un attentato,come si fa a resistere?

    RispondiElimina
  12. Non ho mai provato a farli ed i tuoi hanno un aspetto spettacolare :-P Che gola che mi hai fatto venireeeee

    RispondiElimina
  13. anch'io avevo provato i maritozzi di Adriano! Beh, lui è un maestro, ma tu... sei superlativa! Che fameeee... Meravigliosa Fra :)

    RispondiElimina
  14. Questa ricetta è di una bellezza e di una bontà straordinarie...
    Congratulazioni e buona giornata

    RispondiElimina
  15. Non le ho mai fatte le brioche....questa ricetta mi ha conquistato!!! Grazie!!! www.unospicchiodimelone.blogspot.com

    RispondiElimina
  16. Un colpo al cuore Fra, sono esplicitamente goduriosi e morbidissimi! Mi tocca prepararli, non ppsso piu' rimsndare e poi Adriano e' sempre una garanzia!

    RispondiElimina
  17. io dire una super coccola!!!!! Sei una vera tentatrice...sono a dieta ma segno la ricetta così tra un mese me le preparo!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  18. Mamma mia che visione! Una bontà simile ti lascia l'acquolina in bocca. Complimenti e buona serata.

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...