lunedì 13 febbraio 2017

Rigatoni con crema di cardi e prosciutto crudo

Tra gli ortaggi invernali il cardo gobbo è tra i miei preferiti,  in questo piatto di oggi è l’ingrediente principale. Dopo averlo cotto l’ho ridotto in crema per condire la pasta, in questo caso i rigatoni, poi alla fine ho unito la sapidità del prosciutto crudo di Campocatino affumicato, un salume proveniente dal cuore della Ciociaria (Frosinone), che ben si è unito al sapore leggermente amarognolo del cardo.




Rigatoni con crema di cardi e prosciutto crudo



Ingredienti:

350 g di rigatoni
1 pianta di cardo gobbo di 800 g circa
100 g di prosciutto crudo io Campocatino affumicato
40 g di pecorino romano
1 spicchio di aglio 
1 peperoncino
olio extra vergine di oliva




Preparazione:

Si monda il cardo e si taglia a pezzi. Si porta l’acqua ad ebollizione, si lessa per 20-30 minuti, si scola e si lascia raffreddare. Una volta raffreddato una parte si taglia a listarelle, il resto si mette in un boccale del frullatore in immersione con il pecorino romano, pepe nero ed olio extra vergine di oliva. Si frulla il tutto fino ad ottenere una crema.
In una pentola si fa imbiondire l’aglio ed il peperoncino tagliato a pezzetti in olio extra vergine di oliva, si aggiungono le listarelle di cardo, si sala e si lascia cuocere per 5-8 minuti, devono essere ancora abbastanza croccanti. Si trasferisce su un piatto.

Si porta ad ebollizione l’acqua, si buttano i rigatoni, si fanno cuocere si scolano al dente e si tiene da parte un po’ di acqua di cottura della pasta, si trasferisce nella padella dove si sono ripassati i cardi, si aggiunge la crema di cardi e si aggiunge un po’ di acqua di cottura della pasta, si fa insaporire. S’impiatta e si aggiunge su ogni piatto le listarelle di cardi, ed il prosciutto crudo tagliato.




16 commenti:

  1. I cardi dalle mie parti cara sono merce rara:-) ma questo piatto mi farà di sicuro andare alla loro ricerca...che bella visione!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  2. Che bella questa pasta!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Lo sai che adoro la pasta e questa crema di cardo gobbo con cui hai condito i rigatoni mi attira moltissimo . Perfetto anche l'abbinamento conil prosciutto crudo . un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  4. Un piatto originale che mette in risalto gli eccellenti prodotti italiani,magari trovassi i cardi con facilità !

    RispondiElimina
  5. Qui da me i cardi li trovo purtroppo con difficoltà. Sarei proprio curiosa di assaggiare questo piatto di pasta che deve avere un sapore ricco e favoloso! Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ottimo, bello e goloso questo primo...complimenti, lo vedo bene come piatto unico, baci!

    RispondiElimina
  7. Ciao Fr@, sai che non ho mai comprato ne cucinato i cardi? Mi sembra davvero buonissimo questo piatto e anche io abbonderei e lo farei come piatto unico! Baci

    RispondiElimina
  8. ancora mi decidi ad assaggiare i cardi. questa pasta ha un aspetto davvero invitante e appetitoso. un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  9. Conosco molto poco il cardo, questo piatto deve essere fantastico, lo proverò.....

    RispondiElimina
  10. Le tue paste sono sempre super appetitose!!!

    RispondiElimina
  11. Ma sai che non lo guardo mai dal fruttivendolo..non mi ha mai fatto simpatica :-( adesso che lo vedo ricettato in modo così goloso però le cose cambiano.
    Mi sa che devo seguire il tuo consiglio :-P

    RispondiElimina
  12. Sai che io stavolta passo? Il gobbo proprio non riesco a mangiarlo, per me è sempre stato troppo amaro e da piccola lo odiavo così tanto che poi non l'ho più voluto vedere nel piatto. Pensa te! :-) Bacioni Fra, buona giornata!

    RispondiElimina
  13. intanto ti devo dire che sei eccezionale! Mentre tutti sono lì a postare roba per san valentino tu pensi a ben altre soddisfazioni culinarie, questi rigatoni. E per questo già ti ammiro. Poi ti dico anche che un piatto così mi piace, mi piace, mi piace. Mi piace tutto, dal formato della pasta, alla verdura che hai scelto, al pecorino, al peperoncino. Li rifarò, sì, ma in versione vegetariana, perché sto cercando di eliminare carni e insaccati (no pesce, quello rimane! ahahah...).ò E' un peccato, lo so già, perché quel crudo... gnammm... vabbè, dai, un piccolo sacrificio :) Un bacione grosso!!!

    RispondiElimina
  14. Che piatto interessante ed originale, mi piace trovare nuove idee per cucinare la pasta in modo sfizioso e diverso dal solito, grazie @fra!

    RispondiElimina
  15. un primo gustoso e tanto ricco. Una meraviglia!!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...