giovedì 25 maggio 2017

Pasticcio di patate con mortadella e provolone

Pasticcio di patate con mortadella tagliata a dadini, provolone piccante, grana e aromatizzato con noce moscata e timo. Un classico pasticcio di patate al forno, sostanzioso e gustoso, ideale come piatto unico.



Pasticcio di patate con mortadella e provolone




Ingredienti:

1 kg circa di patate a pasta gialla
600 ml di latte intero
200 g circa di mortadella in un’unica fetta 
150 g circa di provolone piccante 
50 g di Grana Padano
pane grattugiato q.b.
timo
noce moscata
sale 
pepe nero



Preparazione:

Si lavano e patate e si mettono in una pentola, si coprono con acqua fredda e si fanno cuocere. Una volta cotte si lasciano leggermente raffreddare, si toglie la buccia e si passano allo schiacciapatate o al passaverdura; il composto ottenuto si mette in un tegame alto si unisce il latte, si mette sul fuoco a cuocere fino a quando il latte sarà tutto assorbito. Si aggiunge un pizzico si sale, pepe, noce moscata e timo fresco. 
Si olea una pirofila, si sparge il pangrattato su tutta la superficie si stende la metà della purea di patate, si aggiunge la mortadella tagliata a dadini e il provolone piccante tagliato a tocchetti. Si copre con la restante purea di patate, si cosparge il formagio grattugiato ed il pangrattato. S’inforna a forno caldo a 180°-200° C fino a che la superficie diventa doratura. 
Una volta cotto si lascia raffreddare minimo per 20 minuti, prima di tagliarlo. 




Pasticcio di patate con mortadella e provolone






lunedì 22 maggio 2017

Flognarde alle fragole e Maraschino

Flognarde o Flaugnarde è il nome che prende il Clafoutis, dolce francese precisamente di Limousin, quando non si usano le ciliegie. Clafoutis denota solo il dolce che è composto di ciliegie nere intere, se si usano altri frutti prende il nome Flognarde o Flaugnarde. A parte questo,  ho utilizzato le fragole che ho fatte un po’ marinare nel Maraschino.



Flognarde alle fragole e Maraschino






Ingredienti:

per 2 persone

250 g di fragole
125 ml di latte intero
40 g di farina 00
30 g di zucchero
25 g di burro
1 uovo grande
1 cucchiaio di zucchero di canna
2 cucchiaini di Maraschino
zucchero a velo


Preparazione:

Si tagliano le fragole a metà si mettono in una insalatiera e si aggiunge il Maraschino.
Si fa sciogliere il burro, e si lascia intiepidire.
In una ciotola si sbatte l’uovo con lo zucchero, si unisce la farina setacciata, il burro fuso e poco per volta il latte.
Si spolvera lo stampo o i stampini individuali di zucchero di canna, si mettono le fragole, si unisce il composto. Si mette in forno caldo a 180° C per 30-50 minuti, finché non sarà rassodato.
Si sforna e si lascia intiepidire, poi si spolvera con lo zucchero a velo.






giovedì 18 maggio 2017

Uova in purgatorio
ova ‘mpriatorio


Le uova in purgatorio sono un ricordo d’infanzia, che da tempo non mangiavo. 
Quell’intreccio del bianco dell’uovo con il rosso del pomodoro oltre ad essere delizioso, nella fantasia partenopea ha dato il nome al piatto, perché richiama alcune immagini sacre che rappresentano le anime del purgatorio dalle forme bianche ed esili avvolte dalle fiamme. 



Uova in purgatorio




Ingredienti:

4 uova
500 g di pomodori pelati o 250 g di passata di pomodoro
1 cipolla piccola
1 spicchio d’aglio
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Preparazione:

In una larga padella o in tegamini si fa imbiondire la cipolla con uno spicchio di aglio in olio extra vergine di oliva, poi si aggiungono i pomodori pelati o la passata, si fa cuocere per 10 minuti circa. Si formano degli incavi e si mettono le uova sgusciate, si sala e si pepa, si copre e si fa cuocere a fuoco basso fino a che l’albume sarà sodo.



Uova in purgatorio







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...