giovedì 28 aprile 2016

Cous cous ispirazione marocchina


Marrakech. Questo nome suona come una promessa, un sesamo, una passione possibile. Intanto la luce, mutevole, sublime, inebriante. È il paese piatto con un palmeto che si estende a perdita d’occhio. In fondo, le montagne che conservano sulle loro vette un po' di neve. In fondo il cielo che in certe ore della giornata passa dall’azzurro al rosso. Un cielo spesso libero, limpido.
Tahar Ben Jelloun, Marocco, romanzo, 2010


 Un piatto di ispirazione marocchina, è un cous cous condito con soli ortaggi, ceci e spezie. 



Cous cous ispirazione marocchina


martedì 26 aprile 2016

Insalata in agrodolce di soncino, pere, uvetta e noci

È un'insalata di soncino a cui ho aggiunto le pere, uvetta e noci. Ho condito il tutto con un'emulsione composta di aceto di mele, miele di acacia, una punta di senape di Digione, olio extra vergine di oliva e sale.


Insalata in agrodolce di soncino, pere, uvetta e noci


Ingredienti:

300 g di soncino o valeriana
2 pere abate
60 g di uvetta
10 noci tagliate grossolanamente
2 cucchiai di aceto di mele
2 cucchiaini di miele di acacia
mezzo cucchiaiono di senape di Digione
olio extra vergine di oliva
sale


Preparazione:

Si mette l'uvetta in ammollo in acqua a far rinvenire.
In una scodella si mette l'aceto di mele, il miele, il sale, la senape di Digione ed infine l'olio extra vergine di oliva; si emulsiona il tutto e si lascia riposare.
Dopo aver lavato bene il soncino si mette in un'insalatiera, si aggiungono le pere tagliate a fettine, e l'emulsione, si gira ed infine si aggiungono l'uvetta e le noci tagliate grossolanamente.


Insalata in agrodolce di soncino, pere, uvetta e noci



giovedì 21 aprile 2016

Focaccia con pomodoro, timo e provolone di Formia

Per l’impasto ho utilizzato una parte di farina Buratto che essendo macinata a pietra restano delle leggerissime parti di fibra ed il germe del chicco. L’ho condita con pomodori pelati conditi con olio extra vergine di oliva, pizzico di sale, pepe nero ed ho spolverato il tutto con il timo. Dopo averla cotta ho aggiunto il provolone di Formia che ha donato una nota piccante che mi è piaciuta molto.
E' ottima sia tiepida che fredda.




Focaccia con pomodoro, timo e provolone di Formia




Ingredienti:

per una teglia di 26x37


Per l’impasto 

150 g di farina Buratto o farina semi-integrale
150 g di farina 0
semola di grano duro per la teglia
3 g di lievito di birra secco o 10 g di lievito di birra fresco
150-200 ml circa di acqua dipende dall’assorbimento della farina

Per il condimento

250 ml di pomodori pelati
100 g di Provolone di Formia stagionato 24 mesi o altro provolone piccante
timo quantità a piacere
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Preparazione:

In un pentolino si fa intiepidire l'acqua, se ne versa 50 ml circa in un bicchiere in cui si unisce il lievito; si mescola e si fa sciogliere completamente per 5-6 minuti circa. 
In una ciotola capiente si versano le due farine setacciate, si mescola il tutto. Si unisce il lievito e si inizia ad amalgamare aggiungendo la restante acqua e il sale. Si lavora fino a quando i liquidi saranno ben assorbiti. 
Si prende l'impasto e si comincia a lavorare energicamente sulla spianatoia infarinata minimo 20 minuti, fino ad avere un composto consistente morbido ed elastico. Si dà la forma di una palla e si mette in una capiente ciotola unta di olio extra vergine di oliva e si copre con un panno. Si lascia a lievitare nel forno spento fino a quando raddoppia il volume.

Passato il tempo di lievitazione si prende la pasta, si allarga con la punta delle dita sulla spianatoia infarinata, poi si deposita sulla teglia spolverata di semola di grano duro. Si aggiungono i pomodori pelati, leggermente schiacciati conditi con olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale, pepe nero e si spolvera il tutto con il timo. S’inforna nel forno preriscaldato a 240° C nella parte bassa e si fa cuocere per 10 minuti circa, poi si trasferisce nella parte media del forno, si lascia cuocere per 8-10 minuti circa, dipende dal forno. Una volta cotta, si sforna, si aggiunge un filo di olio extra vergine di oliva e si spolvera con il provolone grattugiato.



Focaccia con pomodoro, timo e provolone di Formia






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...