martedì 5 aprile 2011

Quiche dell’orto

Il mio primo incontro con una Quiche avvenne a scuola, precisamente alle superiori. Non avvenne degustandola, bensì con una traduzione. La professoressa di francese ci consegnò la ricetta della Quiche Lorraine in fotocopie, per un esercizio di traduzione. Non ricordo come andò la traduzione, probabilmente non tanto bene, ma ricordo che tenni la fotocopia della ricetta per poterla sperimentare. La fotocopia non so più dove sia, la Quiche Lorraine non l’ho ancora fatta (chissà perché?!), ma ho fatto varianti con verdure come quella che propongo oggi: una sorta di minestrone. Si possono utilizzare tutte le verdure fresche di stagione che ci piacciano o abbiamo a disposizione. Se si ha poco tempo si può utilizzare il minestrone con le verdure fresche già tagliate e congelate.





Ingredienti:
1 rotolo di pasta briseè
1 zucchina
1 patata media
1 carota
1 costa di sedano
1 cipolla borettana
1 manciata di piselli sgranati
3 pomodorini
4 funghi champignon
alcuni ciuffi di spinaci
alcune foglie di basilico
3 uova
50 g di Parmigiano Reggiano o Grana
1 bicchiere di  latte
olio extra vergine di oliva
sale
pepe



Preparazione:
Si lavano e si mondano le verdure si tagliano a pezzetti. Si prende un’ampia padella e si fa imbiondire la cipolla in olio extra vergine di oliva, si uniscono il sedano e le carote si fanno cuocere per alcuni minuti. Poi si unisce la patata, la zucchina, i piselli, i pomodorini e per ultimi i champignon e gli spinaci. Si sala e si pepa si aggiunge un bicchiere d’acqua e si fanno stufare per 15-20 minuti coperti con il coperchio. Una volta cotte si lasciano raffreddare per circa dieci minuti.
In una ciotola si sbattono le uova insieme a latte, si aggiunge il Parmigiano Reggiano o Grana grattugiato, qualche foglia di basilico tagliata grossolanamente, un bel po’ di pepe e un pizzico di sale.
In una teglia da forno si dispone il rotolo di pasta brisèe con la sua carta da forno, si uniscono le  verdure e si versa sopra il composto di uova, latte e formaggio fino a ricoprirle interamente. Si ripiega verso l’interno la pasta brisèe in eccesso. Si mette nel forno preriscaldato a 180° per circa 30 - 40 minuti, fino a che sarà dorata la superficie. Si lascia riposare la quiche nella teglia da forno per 10-15 minuti in modo che si possa rassodare.
Si può consumare sia tiepida che fredda. Io la preferisco fredda. 






Con questa ricetta partecipo al contest di Marcella Dimmi che fai...ti dirò QUICHEi del blog Marcella in cucina





E al contest di Anna Luisa e Fabio Cosa metto nel cestino?  del blog Assaggi di viaggio





13 commenti:

  1. E ma che buona!!!! A questo punto bisognerebbe ringraziare la prof! :D

    RispondiElimina
  2. Che bella quiche! Grazie per aver partecipato! Mi aggiungo subito ai tuoi sostenitori! Il tuo blog è molto molto interessante e quel secchiello di mirtilli....mmmm favoloso!

    RispondiElimina
  3. Ricca e gustosa, nella foto si vede benissimo tutta la bontà del ripieno, ciao.

    RispondiElimina
  4. Che bella quiche con un ricco ripieno, bravissima!!!

    RispondiElimina
  5. che buone le quiche, soprattutto se sono fresche fatte con i prodotti dell'orto e di stagione!

    RispondiElimina
  6. @Sonia, sì invitante per chi ama le verdure.
    @Caterina, sì era una professoressa che ci voleva far conoscere la lingua e il paese in tutti i modi, tra questi la cucina.
    @Marcella, grazie a te per il contest. Eh i mirtilli!
    @Max, piacere di leggerti. Grazie!
    @Laura, grazie tante.
    @Lucy, Grazie e piacere di conoscerti.

    RispondiElimina
  7. Anche io amo le quiche ed anche io non ho mai fatto la classica quiche lorraine...forse perché come te, la preferisco più ricca e mi diverte cambiarle le farciture della varie quiche...:-P
    Grazie per aver partecipato al nostro contest ^_^
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  8. @Anna Luisa, sì il bello della quiche come delle torte salate in generale è che si può mettere di tutto. Grazie a voi per l'idea del contest. Un saluto :)

    RispondiElimina
  9. Peccato! Sarebbe stato bello tenere il foglio come ricordo... la quiche dev'essere di un buono! Anch'io la Lorraine non l'ho mai fatta... ma prima o poi!
    Un abbraccio e buonissima giornata

    RispondiElimina
  10. @marifra, un giorno e l'altro la proverò anch'io. Un saluto. :)

    RispondiElimina
  11. Ciao! Quanto è invitante questa ricettina cn tutto l'orto possibile! Molto creativa :) ma semplice, complimenti x il tuo blog e x la scelta dei mirtilli come protagonisti! un bacio.

    RispondiElimina
  12. @Acky, Ciao piacere di conoscerti. Si è molto semplice e allo stesso tempo è gustosa. :)

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...