lunedì 4 luglio 2011

Due in uno: Risotto insaporito dai moscardini affogati

Un piatto che può avere un duplice impiego: un primo ed un secondo piatto gustoso.









Ingredienti:
380 g di riso Roma
1 kg di moscardini
400 g di passata di pomodoro
80 g di olive nere
1 cucchiaio di capperi sotto sale
1 bicchiere di vino bianco secco
1 spicchio di aglio
1 peperoncino piccolo
prezzemolo
brodo vegetale
olio extravergine di oliva
sale

Preparazione:
Si lavano bene i moscardini, si dividono i tentacoli dalle sacche. Le sacche se grandi si tagliano a rondelle. Si fa imbiondire lo spicchio di aglio nell’olio extra vergine di oliva con il peperoncino, si aggiungono i moscardini e si fanno scottare per alcuni minuti. S’irrora con metà bicchiere di vino bianco secco e si lascia evaporare. Si aggiunge la passata di pomodoro, si fa cuocere per alcuni minuti poi si uniscono le olive nere ed i capperi dissalati, si continua la cottura per 30-40 minuti circa.

Nel frattempo si porta ad ebollizione l’acqua per il brodo vegetale (io adopero il mio pesto vegetale).
In una pentola si fa scaldare l’olio extra vergine di oliva  si unisce il riso per farlo tostare, si bagna con la metà rimanente del vino bianco e si lascia evaporare. Si comincia ad unire un mestolo di brodo vegetale e si prosegue la cottura, si aggiunge il brodo ogni volta che il precedente è stato assorbito.  A metà della cottura del riso si inizia ad unire il sugo dei moscardini e si procede così fino alla fine della cottura. S’impiatta il riso aggiungendo altro sugo, alcuni moscardini e un po’ di prezzemolo tritato grossolanamente.


Il restante dei moscardini si possono servire come secondo piatto, con l’aggiunta di prezzemolo tritato grossolanamente.












13 commenti:

  1. io li adoro i moscardini e li faccio proprio come te, solo che ci mangio una pagnotta di pane....se da soli, altrimenti con il riso, mamma mia che bontà...baci

    RispondiElimina
  2. Mica fesso il moscardino che si tiene stretto stretto il risotto, per proteggerlo da forchette golose :D! Lo adorooooooooooo ^__^ Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Che buoni! E che bello il piatto con quei tentacoli!

    RispondiElimina
  4. Sarà un primo gustosissimo, ben presentato e tentatore al punto giusto :) Simpaticissimi quei tentacoletti che spuntano da ovunque.
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. sembra che il moscardino stia tenendo un forziere pieno di pepite d'oro!! ahahah. ok sono matta! non palro con i moscardini cotti eh!! ahahah.. un risotto nuonissimo.. brava!

    RispondiElimina
  6. questo risotto è proprio buono sia nel gusto che nella bellezza della presentazione, ti dirò però che io accanto al piatto metterei un paio di fette di pane perché non pulire il piatto sarebbe un peccato gravissimo. baci

    RispondiElimina
  7. buonissimo il risotto e ottima la presentazione, complimenti :)

    RispondiElimina
  8. Questo risotto e' uno spettacolo, complimenti davvero!

    RispondiElimina
  9. Adoro i moscardini e cucinati in questo modo mipiacciono tanto.
    Bacioni.,

    RispondiElimina
  10. Una ricetta squisita, da scarpetta finale!

    RispondiElimina
  11. I moscardini hanno un sapore tutto loro, penetrante, di mare intenso...buono il risotto! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  12. Moscarini e riso: accoppiata vincente, appropriazione di sapori veri!

    RispondiElimina
  13. E' una meraviglia questo piatto..non si può resistergli :) ciao

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...