lunedì 17 settembre 2012

Djuvec


Questa estate mi è capitato di vedere una replica del programma di Benedetta Parodi in cui era ospite Barbara De Rossi; stavano preparando questa ricetta che è di origine slava. Avevo tutti gli ingredienti e l’ho provata, ho solo diminuito la quantità.






Ingredienti:
(Tra parentesi le mie variazioni e aggiunte)

4 patate   (1 patata gialla grande)
2 cipolle  (1 cipolla bianca)
2-3 peperoni (1 peperone corno rosso)
5 pomodori  ( 3 pomodori ramati grandi)
250-300 g di riso  (125 g di riso Thaibonnet)
olio extra vergine di oliva
1 bicchiere di acqua  (mezzo  bicchiere)
sale
pepe nero
origano (aggiunta)


Preparazione:
Si affettano le patate abbastanza sottili e si dispongono in una pirofila (io l’ho ricoperta di carta forno). Si dispone sopra le cipolle affettate e si condisce con il pepe nero, il sale e l’olio extra vergine di oliva. Si sciacqua il riso con acqua calda e si aggiunge sopra le patate e le cipolle. Si tagliano i peperoni a listarelle e si dispongono sopra il riso. Nel frattempo si sbollentano i pomodori per alcuni minuti, si privano della buccia, si tagliano a fette e si mettono sopra i peperoni. Si sala, si pepa si irrora con l’olio extra vergine di oliva (io ho aggiunto anche l’origano) e si versa l’acqua nei bordi della pirofila. S’inforna a 200° C per 45 minuti circa. (A me ci sono voluti di più di 45 minuti; circa un’ora).










15 commenti:

  1. Che bontà,una vera delizia,complimenti!

    RispondiElimina
  2. Si mangiano con gli occhi. Troppo buoni.Complimenti.

    RispondiElimina
  3. Ma è stupenda, così ricca e colorata!!! Bravissima!

    RispondiElimina
  4. Che delizia e che colori meravigliosi!gnammy!

    RispondiElimina
  5. è senza glutine!!! e andiamooooooooo :-)

    urka che foto!

    RispondiElimina
  6. Un piatto bellissimo che non conoscevo, grazie!

    RispondiElimina
  7. Riso e verdure, i miei piatti preferiti.
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Ottima ricetta! Questi piatti sono sempre squisiti, mi aggiungo ai tuoi lettori!

    Ciao, Ennio.

    RispondiElimina
  9. Che bella ricetta, colorata e fresca, complimenti Fr@, un abbraccio a presto!!!

    RispondiElimina
  10. Dev'essere davvero squisita :) E' proprio il genere di piatti che mi conquista subito. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  11. non conoscevo questa ricetta, mi invoglia proprio all'assaggio, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. Ha un aspetto molto invitante e appetitoso!!! Bravissima, baci e buona giornata

    RispondiElimina
  13. Che bellissimo blog. Sono contenta di esserci capitata per caso. Sei bravissima! Questa ricetta non l'avevo mai sentita, ma mi sa che la proverò già stasera per cena perché sembra proprio gustosa. Elle

    RispondiElimina
  14. Vedo che hai fatto la versione vegetariana del Djuvec,che a sua volta è il nome serbo per la specialita macedone conosciuta come Turlitava (con o senza riso ma con le patate)-http://menuitaly.blogspot.it/2012/09/spezzatino-di-carne-e-verdure-al.html...
    Prova a cucinare il Djuvec con il carne (se ti piace) è ancora più gustoso! Ciao, grazie del commento sul mio Spezzatino di carne e verdure al forno o Turlitava. Ciao, a presto!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...