mercoledì 19 settembre 2012

Pizza ortolana estiva


Quando faccio la pizza in estate uno dei condimenti che preferisco è con gli ortaggi estivi: melanzana, zucchina e peperone. Oltre ad essere buoni fanno tanto colore.
Pur essendo romana mi piace sia la pizza bassa e croccante che quella più alta di spessore e morbida. In questo caso ho optato per la pizza più alta che per alcuni può essere una focaccia.










Ingredienti per la pasta (teglia 26x37):
300 g di farina 0
25 g di di semola di grano duro  (1 cucchiaio circa)  più quella per la teglia
10 g di farina di riso (mezzo cucchiaio)
5 g di lievito secco o 15 g di lievito di birra
200 ml di acqua circa

Per il condimento:
1 melanzana lunga piccola
1 peperone rosso piccolo
1 zucchina romana
100 g di mozzarella o scamorza


Preparazione:
In un pentolino si fa intiepidire l'acqua, se ne versa parte a riempire mezzo bicchiere circa in cui si unisce il lievito; si mescola e si fa sciogliere completamente per 5-6 minuti circa.
In una ciotola capiente si versa la farina setacciata, si aggiunge la farina di semola di grano duro e la farina di riso, si mescola il tutto. Si unisce il lievito e si inizia ad amalgamare aggiungendo la restante acqua e il sale. Si lavora fino a quando i liquidi saranno ben assorbiti.
Si prende l'impasto e si comincia a lavorare energicamente sulla spianatoia infarinata minimo 20 minuti, fino ad avere un composto consistente morbido ed elastico. Si dà la forma di una palla e si mette in una capiente ciotola unta di olio e si copre con un panno. Si lascia a lievitare nel forno spento per 2-3 ore circa dipende dalla temperatura esterna, comunque fino a quando raddoppia il volume.

Passato il tempo di lievitazione si prende la pasta, si forma un panetto, si allarga con la punta delle dita sulla spianatoia formando un rettangolo. Si spolvera con la semola di grano duro la teglia, si riveste con la pasta. Si lascia riposare per 15 minuti circa, poi si condisce prima con uno strato di  melanzana tagliata a fette sottili, poi la zucchina anch’essa tagliata a fette sottili ed infine il peperone tagliato a listarelle.

Si inforna nel forno preriscaldato a 240° C nella parte bassa e si fa cuocere per 10 minuti circa,  poi si trasferisce nella parte media del forno, si lascia cuocere per 8 minuti circa. Si aggiunge la mozzarella o la scamorza tagliata (se si adopera la mozzarella è meglio sfilacciarla e lasciarla alcune ore a scolare su uno scolapasta, in modo da far  perdere il latte in eccesso),  si lascia sciogliere per alcuni minuti. Si toglie dal forno e si serve.









12 commenti:

  1. Che meraviglia per il mio pranzo di oggi sarebbe l'ideale!iO AMO LE VERDURE!cOMPLIMENTI DAVVERO!

    RispondiElimina
  2. ciao Fr@
    è bellissima e ti assicuriamo che ha un aspetto
    da acquolina in bocca!!
    Proveremo la farina di riso nel nostro impasto.
    BRAVISSIMA!
    un bacio le 4 apine

    RispondiElimina
  3. bella , buona e colorata la tua pizza!
    alla prossima e buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Ma che buona! E con tutte quelle verdurine pure un sacco sana :-) Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  5. Gnammy! bellissima e sfiziosissima!!!golosa!1 buona giornata

    RispondiElimina
  6. Io invece amo la pizza alta,quasi"focacciosa",quindi questa tua versione mi attira tantissimo!!Ha un aspetto fantastico!Baci!

    RispondiElimina
  7. Che voglia di piazza mi hai fatto venire! L'aspetto è a dir poco divino!

    RispondiElimina
  8. Una meraviglia la tua pizza, immagino che sapore. Ciao.

    RispondiElimina
  9. questa pizza è strepitosa, bravissima ciao kiara

    RispondiElimina
  10. Che delizia e poi io adoro la pizza ne mangerei giusto una fetta! Un abbraccio e a presto paola

    RispondiElimina
  11. Buonissima! Di solito la faccio solo con i peperoni, ma perchè non fare una pizza ortolana vera e propria come te?? Sarà sicuramente buonissima, poi per me che sono una fissata di ortaggi ahahah :)

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...