venerdì 21 settembre 2012

Quadrotti speziati orto e mare


Un primo piatto molto profumato che sa di mare e di terra. E’ composto di quadrotti abbastanza spessi il cui impasto è di farina ed acqua, arricchito con paprika, zenzero e pepe nero. Sono conditi con molluschi e crostacei e due ortaggi (ancora) di stagione la zucchina e il peperone.









Ingredienti

Per la pasta:
300 g di farina 0
100 ml di acqua ca
pizzico di paprika
pizzico di zenzero
pizzico di pepe nero
sale
farina rimacinata q.b. per la spianatoia

Per il condimento:
500 g di cozze
200 g di gamberetti sgusciati
2 calamari medio-piccoli o 1 calamaro grande
2 totani medi
1 zucchina romana
1 peperone rosso (o verde o giallo)
2 spicchi di aglio
peperoncino
prezzemolo
un po’di vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
sale


Preparazione:
Si versa la farina a fontana, si aggiungono le spezie e un po’ per volta l’acqua; si lavora fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico. Si lascia riposare minimo mezz’ora in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente. 
Passato il tempo si versa un velo di farina rimacinata sulla spianatoia e si stende leggermente la pasta con il mattarello ad un’altezza di mezzo centimetro (non deve essere sottile). Si taglia con una spatola in tante strisce e poi in quadrati di 1-2 cm. Si lascia riposare.


Nel frattempo si pulisce per bene sotto l’acqua corrente la superficie esterna delle valve delle cozze. Si prende una padella ampia, si fa imbiondire uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, si aggiungono le cozze, si coprono con il coperchio e si lasciano cuocere a fuoco vivo per 3-4 minuti per farle schiudere.
Una volta aperte si tolgono dalla pentola e si separano i molluschi dalle valve; si mantiene il brodo di cottura delle cozze e si filtra con un colino o con panno per eliminare eventuali residui di sabbia.

Dopo aver lavato per bene la zucchina e il peperone si tagliano a dadolini non più grandi della pasta.
Si prende un’ampia padella, si fa imbiondire lo spicchio d’aglio con un po’ di peperoncino, si aggiunge la datolata di zucchine e peperoni, si fanno cuocere a fuoco alto per 5-10 minuti, girando spesso.  
In un'altra padella si fa scaldare l’olio extra vergine di oliva con l’aglio e il peperoncino si uniscono le calamari e i totani tagliati a pezzetti, le cozze sgusciate e i gamberetti si lasciano andare a fuoco vivo per 5-8 minuti. Si sfuma con un po’ di vino bianco secco, si unisce un po’ di brodo di cottura delle cozze in precedenza filtrato e si fa un po’ consumare. Si unisce la dadolata di zucchine e peperoni si fa saltare per due minuti il tempo per far amalgamare i sapori.

Si porta ad ebollizione l’acqua, si sala si mette un goccio di olio extra vergine di oliva si versa la pasta;  non appena vengono a galla si scolano con la schiumarola e si versano nel condimento, si aggiunge un filo di olio extra vergine di oliva e si fa saltare. S’impiatta e a piacere si versa un po’ di prezzemolo tritato grossolanamente.




12 commenti:

  1. Che meraviglia,sto piatto parla...è fantastico!!!Bravissima!

    RispondiElimina
  2. Gran bella ricetta, Fr@, sai bene che per il pesce ho un amore sviscerato! Bellissime le foto, un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. un vero super piatto...mi fa venire l'acquolina!!!!!

    RispondiElimina
  4. Questa pasta speziata è una meraviglias, io adoro le spezie e con questi abbinamneti ci stanno benissimo, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Bella ed invitante questa pasta ed altrettanto il condimento, nel quale ci tufferemmo le forchette subito subito! Gran piatto.
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. Inizialmente avevamo pensato che fossero gnocchi con una forma diversa, invece che bella sorpresa!

    RispondiElimina
  7. davvero carino il tuo primo piatto, gustoso ed originale!
    bella l'idea dei quadrotti!
    alla prossima e buon we!

    RispondiElimina
  8. Mi piace da morire!!!!! Assolutamente da provare i tuoi quadrotti!

    RispondiElimina
  9. Questi quadrotti mi ispirano un sacco. Il fatto che la pasta sia più spessa mi piace e mi stuzzica, buonissimo poi il sughetto. Un piatto assolutamente da provare. buona serata cara!

    RispondiElimina
  10. Questi me li devo segnare e farne una versions per la Mia rubrica Sulla pasta fatta in casa!

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia, brava Fra!
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Cara Fr@ *__* perchè con questa delizia non partecipi alla raccolta di Settembre?

    Di certo io ne vorrei un bel piatto per cena :)
    Tiziana

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...